Diego Ciriello - Diacom-Italia

Lodo Diacom Technology
Diacom Italia
Vai ai contenuti


Dott. Diego Ciriello
LAUREATO IN FISIOTERAPIA/T. RIABILITATIVA
INSEGNANTE PER L'ITALIA DI BIORISONANZA (METODO DIACOM NLS)
ESPERTO NATUROPATA
CROMOPUNTORE
MEDICINA FUNZIONALE
Riceve su appuntamento in:

Via Cuneo, 4
20149 Milano - (MM1 Wagner)
Cell: 335.6566313

Si ha un’approccio olistico e causale e non puramente sintomatico: l’oggetto di interesse è la persona e non la patologia.

Il trattamento di Biorisonanza è un metodo “terapeutico” dolce che conduce a un sensibile rafforzamento dei meccanismi di autodifesa e di autoregolazione dell’organismo e che agisce il corpo ad autocurarsi.

Mediante un Check-Up energetico-informativo di tutti gli organi si valutano gli squilibri che potrebbero portare a malattie organiche: in questo modo non si fa una diagnosi precoce ma una vera e propria prevenzione.Il metodo permette di visualizzare precocemente disfunzioni di sistemi o organi, quindi patologie ancora latenti, dando così la possibilità sia di approfondire la diagnosi sia di intraprendere trattamenti mirati che possano contrastare il processo patologico in corso.

DIACOM - METATRON
Apparecchiatura di check-up bio-energetico, analizza la totalità delle frequenze elettromagnetiche fisiologiche e patologiche dell’organismo, attua un’analisi e un trattamento energetico per ripristinare gli squilibri.

CROMOPUNTURA (diplomato nel 2000)
Metodica di applicazione del colore di P. Mandel si pone di operare un riequilibrio energetico a livello organico, somatico e psicologico.

VEGACHECK
Individua disturbi funzionali di sistemi o organi, patologie ancora latenti, permettendo di intraprendere trattamenti mirati.

VEGATEST
Analizza nello specifico il grado del livello tossinico dell’organismo, verifica intolleranze e allergie alimentari.

ULTERIORI APPARECCHIATURE DI BIORISONANZA:
BICOM - SCIO - AUDIOCOLOR - KIRLIAN -PLAZMOTRONIC- AKTOM

Per informazioni:
DIACOM ITALIA
Dott. Diego Ciriello
Via Cuneo, 4
20149 Milano
335/6566313
Diacom logo occhio
Torna ai contenuti